lunedì 24 novembre 2008

NATALE CON RISERVA

Non amo i centri commerciali, ma ogni tanto ci vado. Ieri sono andata con Annamaria all'IKEA e sono riuscita a comperare diverse cosette che mi saranno utili per i regali natalizi. Mi piace fare regali, ma come ho scritto dalla FATA BISLACCA, conciliare tutto sta diventando difficile, per me.
Tante sono le cose da fare: lavoro ( impegna molto anche a livello umano, stando al pubblico, ogni giorno ti confronti con i clienti e cerchi di essere una persona positiva, anche se magari è una giornata no), la casa (nonostante Claudio non sia esigente e mi lasci completa autonomia nella gestione), i cari, le amicizie, dedicarmi del tempo (che poi investo nei miei hobbies)...
Cosi' ho gia fatto una bella lista dei regali e non mi ritrovero' all'ultimo momento a correre a destra e manca.
Tutto questo parlare del Natale gia' all'inizio di ottobre mi fa venire l'ansia...Quei giorni me ne starei nel letto con Claudio a leggere, ascoltare musica, prendermela con comodo, invece gia' mio padre mi chiede cosa faro' per le feste...
Voglio un mondo di bene a mio padre e gia' immagino come staro'il 26 dicembre, anniversario del matrimonio dei miei genitori...
Ecco,altra ansia e tristezza...
Credo che sara' un Natale proprio tosto, molto tosto....

sabato 22 novembre 2008

BLOG-DIPENDENTE

La simpaticissima Ilaria chiede che rapporto abbiamo con il nostro blog...
Ne sono diventata DIPENDENTE, peggio di una droga, ma con effetti altamente benefici. Prima di tutto, lo considero un diario, dove posso scrivere QUASI tutto. Poi un CONDOMINIO pieno di persone amiche con cui potermi confrontare su molte cose, avvicinate dalla passione creativa.
Claudio non era d'accordo sull'acquisto di questo IBOOK G4, ma io me lo sono comperato lo stesso!!! Ora anche lui lo usa per le sue necessita', io lo uso perche' dentro ci ho messo un piccolo spicchio della mia vita e mi da soddisfazioni.
L'ho fatto un po' per mostrare cosa facevo, ma anche per allargare i miei orizzonti.
A lavoro uso tutto il giorno il computer, ma a casa lo accendo solo se voglio. Ecco, lo utilizzo anche a seconda dello stato d'animo.
Poi scrivendo sicuramente rispolvero il mio personale vocabolario e, troppe volte, non mi vengono i vocaboli!!!
Cosa altrettanto FANTASTICA è KATHY, una signora americana che mi ha contattato e con lei RISPOLVERO il mio inglese e lei CERCA di imparare l'italiano.
Amo quella lingua, a scuola era la materia preferita tanto che poi ho frequentato 4 anni di Lingue a Macerata. Spesso la uso in negozio, con i turisti e li mi sento proprio soddisfatta delle mie capacita'.

mercoledì 19 novembre 2008

w la cucina



Mi piace cucinare, avrei anche fantasia, ma non mi impegno molto. Diciamo che cucino per la sopravvivenza di entrambi, con qualche picco di gusto, ogni tanto.
Ogni tanto, perche' se troppo spesso poi vizio Claudio e li bisogna mantenere un certo livello.
Le melanzane alla parmigiana mi vengono bene, dato che le richiede spesso e li ce ne vuole di tempo.
Ho fatto la pizza, che è venuta buona, acne se un po' alta. La frittata con ingredienti trovati in casa (melanzane sott'olio e salsiccie (SIAMO ANCORA VIVI!!!) era deliziosa.
Vorrei cucinare piu' dolci: ecco la prossima sfida

martedì 18 novembre 2008

Gli uomini della mia vita(!!!!)



Durante la giornata, ho modo di rapportarmi con il sesso maschile. (Sto cercando le parole adatte affinche' non mi si fraintenda!!!)
Sicuramente al primo posto metto Claudio, la mia dolce meta' che mi sopporta e supporta nella vita di tutti i giorni e che amo (non è piu' negabile, dato che stiamo insieme da 19 anni!!!). Altri 2 uomini che mi rallegrano la giornata sono questi 2, che incontro ogni mattina lungo la strada che mi porta a lavoro...
Che altro dire... che chi sceglie i testimonial dei profumi maschili poi pensa a come sedurre le donne???

lunedì 17 novembre 2008

Cosa facevo negli anni ottanta....


Mi sono vista tutta la SAGA del TEMPO DELLE MELE, ancora ho il disco del primo film... ma questi sono veramente degli scheletri nell'armadio... Ogni volta che ripassa in tv me li guardo e un po mi sento deficiente!!!
Guardavo GIOCHI SENZA FRONTIERE e lo rifacevamo tra amici. Il FESTIVALBAR con SALVETTI non si poteva proprio saltare.
Poi quei bei colori fluorescenti, avevo un maglione giallo, era stupendo.
E quante cassette musicali della basf, tdk sony...
Poi ritagliavo i testi delle canzoni e le mettevo nella mia agenda...
Quanto mi divertivo...oh, pure adesso - COMUNQUE - mi diverto, un po meno spensieratamente, ma tanto la vita funziona cosi'...

domenica 16 novembre 2008

Che cosa facevo negli anni ottanta

Fata Bislacca chiede: cosa facevate negli anni ottanta?
Gli anni ottanta li ho vissuti intensamente... Corrispondono agli anni della mia adolescenza ed ero pazzerella ed anche "alternativa". Mica chissa' cosa, ero una dark, amavo (come tutt'ora ) la musica ed i soldi li spendevo in long play che suonavano per ore e ore sullo stero cubo della philips .
Passavo molto tempo in camera (un giorno vi mostrero' le foto e resterete a bocca aperta):doppiavo cassette a manetta e registravo tante canzoni dalla radio... Stereo acceso con gli U2 sul piatto ed un monte di riviste musicali, tra le quali TUTTO e ROCKSTAR. Avevo una marea di corrispondenti e la postina era diventata una di casa...
Di notte lasciavo accesa la radio, perche' studiando mi faceva da sottofondo e poi ascoltavo programmi musicali su radio rai, con giornalisti tipo Assante, Castaldo.
A scuola non ero una cima, ho fatto 2 anni di liceo scientifico e al 2° anno sono stata bocciata. Mio padre m'avrebbe mandato a lavoro, ma grazie a mia madre e mia sorella mi ha concesso di frequentare l'istituto professionale per il commercio, dove me la sono cavata alla grande.
Quella scuola corrispondeva alle mie capacita', quindi lo studio mi risultava facile e mi permetteva di uscire al pomeriggio e andarmene sotto la galleria con gli amici alternativi a chiacchierare di musica, concerti, film, novita' inglesi, americane, come se fossimo stati gli eletti.
Non ero particolarmente attraente, del resto me ne importava poco, pero' CENTO COSE lo comperavo ogni mese, come DOLLY ogni settimana. Mi leggevo anche qualche fotoromanzo LANCIO di mia sorella, che mio padre no gradiva affatto.
Alla tv ricordo DYNASTY e DALLAS e le prime telenovelas, tra cui LA SCHIAVA ISAURA e quello con SONIA BRAGA, ma non ricordo il titolo.
Le amiche erano veramente del cuore e ancora ci si sente e vede... Incrdibile, proprio ieri sera abbiamo fatto una cena. Saremmo dovute essere in 6, ma purtroppo per inghippi dell'ultimo momento eravamo in 4... E anche li' a ricordare...
CONTINUA.....

sabato 15 novembre 2008

Ma un comune cittadino italiano

Ma un COMUNE cittadino italiano, NORMALE persona che lavora,cerca di rispettare le persone che lo circondano, la legge....COSA DOVREBBE PENSARE DI COSSIGA, LA SENTENZA DIAZ, LA SCUOLA, L'ALITALIA...BERLUSCONI...
Ecco, mi sono rovinata la giornata, lo sapevo... devo spegnere il cervello, non pensare, ascoltare, ridere sguaiatamente come una demente....me lo avevano insegnato, ma ogni tanto torno sulla cattiva strada.

mercoledì 12 novembre 2008

halloween, caos, creativita'






Qua la vita scorre tranquilla e di tempo ne ho pochino... poi volte preferisco sbirciare che scrivere, ecco che è dal 5 novembre che non aggiorno piu' il blog...
Halloween non mi è mai interessato, ma siamo stati a cena da amici con prole: Pietro e Giulia hanno fatto questi stupendi disegni, che ho portato a casa, tanto erano graziosi.
Sono stata a Bologna al MONDO CREATIVO, ma il 2 novembre, non il 1°. La notte del primo novembre sono stata malissimo per aver mangiato troppo fritto (che era delizioso) ma ne ho pagate care le conseguenze vomitando e stando a letto come una vecchietta. Fortunatamente il 2 ero in forma e cosi' ci sono andata con Annamaria, Silvia e Miriam (mia sorella). Siamo state benissimo e la fiera stessa mi ha ENTUSIASMATO, perche' era organizzatissima e piena di cose MOOOOOOLTO INTERESSANTI. Ho comperato tantissimi bottoni, un' po' di feltro in stoffa e a fiorellini, spilloni e preso contatti con altri negozi.
Ci siamo fermate al KNIT CAFE' e abbiamo sferruzzato allegramente.
Qualcuno (vero fatina?) si domanda se anche altre creatrici siano caotiche come lei....CHE SOLLIEVO SAPERE DI NON ESSERE L'UNICA DISORDINATA E DI AVERNE LE PROVE!!!!!

mercoledì 5 novembre 2008