lunedì 1 settembre 2014

SETTEMBRE

Settembre, per me,  significa  ritorno alla quotidianità'.
 L'estate mi porta voglia di leggerezza: dimentico la palestra e le sudate, riprendo libri da leggere abbandonati sul comodino, metto le cuffie e ascolto musica al mare, guardando il blu e pensando al nulla. 
Non accendo il forno, ceno spesso fuori con amici,  mangio un bel gelato sotto ad un albero e mi godo un tramonto quando esco  dal lavoro. Indosso colori più' sgargianti, lascio la macchina sotto casa e lo scooter la fa da padrone. Il bucato si asciuga in poche ore e festeggio l'anniversario con Claudio.
Amo l'estate, quella classica. Quella di quest'anno pure e spero che questo mese si riveli bellissimo perché' di idee ne ho ancora parecchie da realizzare. 
Nella mia scatola segreta tante sono le voci da depennare dalla lista. E io, nelle liste, sono specializzata.
 Molte sono mentali perché' a scriverle svanirebbe un po' del loro fascino e poi lasciatemi sognare. Non ho sempre voglia di stare con i piedi per terra....
Questo settembre voglio che mi rappresenti tanto nella mia quotidianità. Ho voglia di essere organizzata, per poter utilizzare al meglio il mio tempo, perché' quello si che è veramente prezioso.
Passa e non me ne accorgo...
Settembre mi aspetta, come mi aspetta la palestra. Mi son già' iscritta per tutto il nuovo anno. Voglio perdere qualche chilo. Che affronto mi ha fatto quel bottone quando è saltato dal mio pantalone preferito. Si', perché adoro quel pantalone e ci voglio ritornare dentro. Mi fa sentire bella e mi piace questa sensazione.
Settembre mi aspetta, con tante cose da scrivere. Oltre a questo blog mi sono aperta 2 pagine su Facebook, come se avessi tutto 'sto tempo. Pero' mi piace scrivere, far vedere che cosa mi interessa. Sono curiosa, ho voglia di novità' di scoprire nuove cose e di ritrovare amicizie o chiuderle definitivamente.
Settembre mi aspetta perché' ho voglia di vivere e ogni giorno aumenta. Ho voglia di essere felice, allegra, di essere amata e di amare. Ho voglia di serenità' e di quotidianità. 
E sono sicura di meritarmelo.....
foto di  Fabrizio Costa


venerdì 8 agosto 2014

C'ho il blocco del blogger...

C'ho il blocco del blogger, che posso farci?
Posso solo prendermi un po' di giorni di riposo, prendere appunti e organizzarmi, perché' tornerò' più' carica di prima!
Ci si risente a  settembre!


mercoledì 30 luglio 2014

Snowpiecer - cinema d'estate

Facendo 2 conti posso dire che l'ultimo film visto al cinema è quello di  Pieraccioni: Un fantastico via vai. A mia discolpa posso scrivere d'esserci andata con mia nipote , Toro Scatenato, di 13 anni e lei s'e' divertita. Almeno una delle due....
Tutto questo per confermare che sono fissa in videoteca e non cambierò' abitudini.
Il film estivo della giornata è SNOWPIECER, che mi è piaciuto tantissimo. Se fosse stata un'estate normale, mi avrebbe rinfrescato solo al pensiero. Guardandolo e guardando fuori della finestra non ho trovato molte differenze climatiche! (ancora vado in scooter con la copertina. con tutta la pioggia che butta almeno il sellino è asciutto!)
Riprendiamo il discorso...

Tratto da un fumetto, il film del 2013 è  stato diretto da Bong Joon-ho ( mi viene da scrivere Jon Bon Jovi!) - Il più' costoso film mai prodotto in Corea ha un cast fantastico dove, oltre a bearci della visione di quel gran bel ragazzo che si dimostra essere anche bravissimo attore Chris Evans, c'e Tilda, che amo alla follia. Una vera trasformista....
Siamo nel 2031 e la terra conosce una nuova era glaciale. I sopravvissuti del genere umano vivono dentro questo gigantesco treno che non si ferma mai, perpetuamente alimentato. Abitanti che occupano un posto nel treno in base alla loro condizione sociale: i più' disgraziati in coda, fino ai più' privilegiati  che vivono in prima classe.
E' risaputo che nulla dura per sempre e che il popolo si stanca d'essere continuamente mazzolato....

 Appassionante, ti cattura dall'inizio alla fine, consigliassimo....
Ora giusto per scaldare un po' i bollenti spiriti rifacciamoci gli occhi con questo ragazzo portatore di tante qualità' interessantissime....


Consiglio a Chris di continuare con questi ruoli e sopratutto di mantenersi a lungo in questo stato meraviglioso!


lunedì 28 luglio 2014

Attualmente( e un po' prima)

HO LETTO: un libro che mi ha catturato dalla prima all'ultima parola. Un thriller movimentassimo, pieno di colpi di scena, con un finale certo e  una domanda che ancora mi gira per la testa: ma chi è quello al telefono? Non è spoiler, tranquilli....
Quindi, oltre a Ammanniti, Zafon e Biondillo, ora sono persa pure per Sandrone Dazieri che con questo libro mi ha fatto capitolare ai suoi piedi:

HO MANGIATO: i canederli in brodo. Ma quanto sono buoni, sopratutto se gustati in una malga! Finalmente ho passato un giorno da turista in montagna. Niente scarpinate ardite, ferrate con tedeschi che mi stressavano e possibili scivolate per quanto sono handicappata. No, una semplice gita in una malga, con mucche. asini, oche... Meraviglia!


HO DECISO: di iscrivermi nuovamente in palestra. Se mi muovo potrò usufruire di un abbonamento annuale a prezzo molto vantaggioso. Palestra sotto casa, più' di così'! Ho messo su qualche kg di troppo e i pantaloni che adoro non si chiudono. Urge rimedio drasticissimo!
La compro o no la bilancia???
NON STO ANDANDO: al mare! Ci dovrei andare con l'ombrello, altro che ombrellone! Qua tra un po' preparo i regali di Natale. Ammazza che depressione che ti fa venire 'sta pioggia....
Ecco come saro' la prossima estate, dopo 1 anno di palestra!
SONO IN FISSA: con gli smalti colorati. Maledetta KIKO, ti ho sempre evitato ora non faccio che guardare la tua gamma cromatica di smalti... 
ma così non me le faro' MAI!



domenica 27 luglio 2014

UNA DOMENICA D'ESTATE

La mia idea di domenica d'estate è quella della sottoscritta in spiaggia, col rivista futile, ipod e cuffiette. Eventualmente amica con cui chiacchierare e tante pesche da mangiucchiare. Non penserebbe mai ad una domenica zuppa e di giro di Francia in tv. Ma dare nulla per scontato....
Ecco che ne approfitto anche per continuare quella pulizia del mac che avevo iniziato tempo fa, con i siti strani che ho annotato in tutto questo tempo...
Ne sai di musica? Indovina chi indossa questo abbigliamento....
la soluzione è qui

Poi ho trovato il sito di MIMI e crea personaggi fantastici con la stoffa, tipo questo:

Oppure un sito di design e arredamento, con spunti simpatici e creativi


un giochetto estivo con le ranocchie....


e Buone vacanze a tutti!


domenica 6 luglio 2014

WORLD KISSING DAY

Secondo degli studi fatti da non mi ricordo chi di domenica non si dovrebbero pubblicare post  su nessuna piattaforma: no Blogs, no Facebook, no Pinterest, no Istagram, no Twitter o Tumblr e poi quello che desideriate voi. Il motivo è semplice: passerebbe inosservato  perché' di domenica non si sta al computer....
Ma se io avessi voglia di scrivere nel 7° giorno creato dal Signore, se avessi qualcosa di urgente da condividere con il mondo  dovrei aspettare altre 24 ore?
No, perché' oggi è il World Kissing Day e se non lo scrivo ora dovrò' aspettare altri 365 giorni!
Direi una bella festa....
Ecco la mia carrellata di baci preferiti...
Prince forever

Keira e Collin perfetti


Bel giardino....


Il bacio di Rodin

Il famoso bacio per la fine della seconda guerra mondiale'Hotel de Ville

o quello davanti all'Hotel de Ville

e poi, perche' no,





martedì 1 luglio 2014

In giro per Milano 1

A fine aprile sono stata a Barcellona e la partenza è stata pianificata da Milano proprio per
 visitare finalmente il Museo della Scienza e della Tecnica nonche' il Museo del '900.
Consiglio vivamente il primo: pieno di cose interessanti, curiose e il top è il sottomarino Toti che da anni volevo visitare. Il bello è che a volte ci vive anche una gatta, Enrica, nera e ammaliatrice come solo le gatte sanno essere....
Il museo d'arte non mi è piaciuto: l'ho trovato cupo, pesante, non mi ha catturato. Ma la stanza che da sul Duomo e' una bomba, c'avrei passato le ore a fotografare. Il mio vero obiettivo era questo e non mi ha deluso.
Ringrazio la citta' per avermi  sfamato dalla vacanza spagnola: tutto quello che ho mangiato era in porzioni giuste per un appetito medio come il mio.
L'albergo Charly è stato all'altezza: vicino alla stazione ma sembrava d'essere altrove. Proprietari gentili, disponibili, bella stanza e facile da trovare. Tripadvisor ormai è un punto fermo nella mia pianificazione dei viaggi.
Milano è una citta' modaiola, fashion e io mi sentivo un pesce fuori d'acqua, ma con la macchina fotografica e Claudio che  sbuffava ne sono uscita vincitrice, comunque!
Ecco qua il resoconto visivo!



Il sottomarino Enrico Toti fu il primo sottomarino costruito in Italia dopo la Seconda Guerra Mondiale, venne varato  nel 1967 e messo a riposo nel 1999. La Marina Militare lo regalo' al Museo della Scienza e della Tecnica di Milano e fece un bel viaggetto per arrivare nella citta' lombarda, nel ferragosto del 2005. Ricordo di averlo visto al tg, con una marea di gente in strada che lo seguiva.
Aveva un equipaggio di circa 22 persone, rimaneva immerso anche mesi ed era piccolo all'interno. La brandina era "calda": chi montava il turno lasciava la brandita calda al collega che smontava e nello stesso locale si dormiva e si mangiava. Il lavandino era piccolissimo, ci si lavava poco perché' l'acqua serviva per cucinare e per berla. Il bagno era il luogo di "distrazione", ecco perché l'avevano dipinto col cielo stellato. Visita molto interessante, da andarci assolutamente.

GUIDA E GATTA ENRICA
BAGNO MINUSCOLO

LOCALE ADIBITO A DORMITORIO MA ANCHE A REFETTORIO! DOVE C'ERANO I SILURI , IN REALTA', SPESSO CI STAVANO LE SCORTE ALIMENTARI, ESSENDO LUOGHI REFRIGERATI.
MUSEO DELLA SCIENZA E DELLA TECNICA




                                                    MUSEO DEL NOVECENTO




PAZZA EQUIPAGGIATA D'ARMA PERICOLOSISSIMA!

martedì 17 giugno 2014

ATTUALMENTE

STO ASCOLTANDO: finalmente mi sono decisa ad ascoltare BRUONRI SAS con attenzione e devo dire che mi piace molto. Bei testi, ironia e tanta voglia di vederlo dal vivo. Fortunatamente suonerà a Senigallia nei prossimi giorni.



COSA STO GUARDANDO:  Il capitale umano di Virzi'. Era da un po' che gli facevo la corte e finalmente l'ho affittato in dvd (si, ancora vado in videoteca, non scarico film!) Da tempo non vedevo un bel film  come questo.  7 David di Donatello stra-meritati. E poi ho sempre 'sta passione per Bentivoglio, anche in questo ruolo....



COSA STO LEGGENDO: Non ce la posso fare: ho abbandonato Il Professore va al congresso. Illeggibile per la sottoscritta.Ho trovato nella libreria IL CIRCOLO DANTE, speriamo sia più' coinvolgente del precedente. Mi piacerebbe leggere, dopo aver visto il film, Il Capitale Umano di Amidon Stephen.

                                                                                       
COSA STO MANGIANDO: purtroppo ho deciso di mangiare meno formaggi. In realtà' sono un topo nascosta in un corpo umano. Poi ho scoperto pure la stracciatella. Che strazio, non posso continuare così'... Più' frutta e verdura, sopratutto frutta, l'estate mi sarà' d'aiuto.
(lasciatemi - almeno - godere l'occhio!)

COSA PENSO:  le persone sono strane e non ho più' voglia di cercare di capirle. Mi bastano già' i clienti, se ci si mettono pure gli amici qua è finita. Inizia ad essere una  missione impossibile che nemmeno Tom Cruise riuscirebbe a risolvere. W gli eremiti!



sabato 31 maggio 2014

La musica del sabato sera

Se vi serve una sferzata d'energia, Jamiroquai è quello giusto!

mercoledì 28 maggio 2014

Appuntamento domenicale (A spasso per Bologna 3)

Non sono una che si "rassegna" a passare domeniche noiose. Cerco sempre qualcosa che mi diverta o interessi. Se nel 7° giorno creato non combino niente significa che sono troppo stanca e li mi abbandono all'ozio...
Ma domenica scorsa, 25 maggio, nonostante nessuna delle amiche fosse libera (sarà' per un'altra volta!) mi sono organizzata e me la sono filata a Bologna, per vedere LA RAGAZZA CON L'ORECCHINO DI PERLA. Era l'ultimo giorno e per fortuna avevo trovato il biglietto on line. Niente visite guidate, già' esaurite da mesi. Quindi io e la mia audioguida ce la siamo goduta tutta.
I pittori olandesi, nei ritratti, danno il massimo: sono così' realistici da sembrare fotografie.

Mi ha sorpreso sapere che spesso i quadri erano dipinti a 4 mani, qualcuno dipingeva il paesaggio e altri i personaggi... pensa un po'....

E poi erano meticolosissimi nei dettagli...


Questo è il quadro che più' mi è piaciuto:


Il cardellino di Carel Fabritius. 
Mori' molto giovane, in seguito all'esplosione di un magazzino di polvere da sparo  e delle sue opere ne rimangono solo una dozzina, scampate al disastro.
E della ragazza che vi dico? Che si è bella, intrigante, ma sotto sotto non mi ha coinvolto tanto quanto pensassi...
Ecco, poi, il mio giretto metropolitano e confermo quello che canto' Lucio: a Bologna non si perde neanche un bambino. Tenendo conto che non avevo cartine sono andata a intuito e stavolta ha funzionato. Sono - generalmente- impedita nell'orientamento....
















E poi, se non ne avete abbastanza di Bologna, ecco i 2 post precedenti sulla mia visione della città....