sabato 31 gennaio 2015

7...7 NON SI PARLA CHE DI TE....

7 anni fa decisi di aprire un blog. Era il 31 gennaio: ci pensavo da tempo e alla fine mi feci questo regalo.
Regalo che tutt'ora tengo caro e che mi piace tantissimo. Una stanza tutta per me, ecco che cos'e'...
Il tempo scarseggia, le giornate sono lunghe e la stanchezza non manca mai, ma penso sempre a questo posticino dove rifugiarmi, anche se poi non scrivo per settimane.
Caro Blog Buon Compleanno: 7 anni e ancora tanti altri da vivere insieme.
Ti prometto viaggi da fare, musica da ascoltare, film da vedere, compleanni da festeggiare, giornate tristi da sopportare, musei da visitare, nuovi amici da conoscere, foto da scattare, creatività' da sperimentare, ricette da provare....
Vedrai, continueremo a divertirci!

Tutto inizio' cosi'....
E per festeggiare...

domenica 25 gennaio 2015

52 WEEK PROJECT - 4/52 15 YEARS AGO

Che cosa mi ricordo di 15 anni fa?
Facendo 2 calcoli ne viene fuori che avevo già' 30 anni, lavoravo da 4, non convivevo ma stavo  con Claudio da parecchi anni. Ricordo un incidente in motorino, 40 giorni a casa e il mitico grillo distrutto, entrata in vigore dell'euro come moneta sonante.
Pero' i miei anni sono scanditi dalla musica e così' pensando al 2000 mi vengono in mente gli U2.
Sono vissuta a pane e U2: ogni santo giorno un loro disco girava sul giradischi, cantavo a squarciagola i loro testi imparati a memoria.
Pero' da POP il nostro amore era finito: troppo dance, elettronico, non mi piaceva. Così' ho lasciato scorrere un po' di acqua sotto i ponti e alla fine ho comperato  il loro cd ALL YOU CAN LEAVE BEHIND.
Tutt'ora non posso scrivere  che il nostro amore sia ri-sbocciato, ma quel loro concerto visto a Milano, diversi anni dopo, mi riempie ancora di brividi....


The Life In A Year

mercoledì 21 gennaio 2015

C'E' UN PO' DEL TUO PROFUMO DENTRO AL MIO MAGLIONE - CREARE

Se c'e una cosa che adoro dell'inverno, è indossare delle pantofole calde calde. Il primo pensiero, quando arrivo a casa da lavoro, è togliermi gli anfibi e mettere le ali con delle babbucce morbidose.
Di maglioni inutili ne ho a bizzeffe e un'idea interessante potrebbe essere questa:
Qua sono proprio dei scarponcini, mezzo polpaccio al caldo!




Negli anni '80 avevo anche io gli scaldamuscoli... quasi che mi vergogno a scriverlo!



Parlando di maglioni, la prima canzone che mi viene in mente è C'E' degli Stadio. Pochi come Gaetano sanno scrivere testi così' intensi e romantici. Da sogni d'oro....

lunedì 19 gennaio 2015

52 WEEK PROJECT- 3/52 BREAKFAST

Faccio colazione circa 10 volte all'anno: quando sono in ferie o particolarmente rilassata. Da sempre è stato così per me, quindi l'argomento pensavo di svolgerlo in altro modo, tipo bar super fornito di cornetti e dolcetti, gente che legge giornali davanti ad una tazza fumante...
Per il mio 45° compleanno mi sono fatta un regalone: 3  giorni di ferie e ce ne siamo andati 2 giorni a Viterbo, da amici.
Gabriele e Vassiliki ci hanno accolto a braccia aperte nella loro casetta di campagna, ma campagna vera: riscaldamento a stufa o caminetto, no televisione, dormito nel sacco a pelo su divano letto, acqua dal pozzo... Un viaggio nel passato....
L'unica cosa che non mancava era il caffè' e ne ho bevuto parecchio, assicurandomi giorni e giorni di insonnia, perché' non bevendo nemmeno quello mi fa un effetto sconvolgente.... Ma mi vergognavo troppo per dire di no  e poi in compagnia un caffè' si beve volentieri!


The Life In A Year

mercoledì 14 gennaio 2015

BUONI PROPOSITI 2015

Non me li sono dimenticati è che ho dovuto fare una cernita. Conquistare il mondo e portare la pace non rientravano tra le voci raggiungibili in 365 giorni, quindi ho scelto qualcosa di più' semplice e fattibile!
Anche quest'anno punto in alto, quello che ne verra' sarà' comunque un successo! almeno spero....






Siete curiosi di sapere quali erano gli obiettivi del 2011,  20122013 e del 2014?
Filo conduttore di tutti questi anni è la voglia di studiare inglese, di visitare la Biennale di Venezia e di vivere insieme a Claudio. Questi 3 punti sono fondamentali, l'ordine non è quello scritto, naturalmente!

domenica 11 gennaio 2015

52 WEEK PROJECT - 2/52 COLD

Sto prendendo la WEEK PROJECT seriamente e già' da giorni pensavo a cosa pubblicare sotto la voce COLD. Traduzione: freddo, gelo. Qua fa caldo, niente neve solo nebbia e un po' di vento. Un gennaio così non l'ho mai visto. Considerando che sono nata il 17 gennaio e di compleanni sulla neve, per i campi, a giocare a pallate con le amiche/ci ne ho passati tanti, mi fa strano...
Oggi la foto mi si è presentata sotto il naso da sola, senza cercarla.
Sono stata ad Osimo, per godermi questa bella giornata assolata e si è accesa  la lampadina.
Da piccola sapevo pattinare discretamente con quelli a rotelle e scarsamente con quelli su ghiaccio. Ricordo ancora molto bene la storta alla caviglia che mi presi a Corvara, per emulare una Kostner ancora non nata!



The Life In A Year

venerdì 9 gennaio 2015

martedì 6 gennaio 2015

52 WEEK PROJECT- 1/52 NEWNESS

Adoro imbarcarmi in nuove esperienze e questa del 52 week project mi è sempre piaciuta, purtroppo gli anni passati mi ero decisa tardi.
Dato che con i tempi ci sto dentro alla grande, non mi lascio sfuggire l'occasione e aderisco felicissima al progetto, che ha pure un tema settimanale...
Tema della settimana da poco passata era la NOVITA', ed ecco l'immagine più' rappresentativa: 

Novita'? Alle mostre ci vado spesso,vero, ma raramente con Claudio! A voi potrebbe sembrare poco, a me, invece, che fa sperare in nuovi risvolti! A breve post sulla mostra!

The Life In A Year



lunedì 5 gennaio 2015

PIU' CHE AMICI

E stamattina mi dicevo: oh, stamattina Pino mi da la sveglia. No, la sveglia me l'ha data il cliente che m'ha detto della sua morte e a me è venuto da piangere.
Ancora mi devo riprendere dalla morte di Mango che ora pure Pino se ne e' andato?
Mi viene da piangere anche di più'. Veramente parte della mia vita musicale e oltre....



giovedì 1 gennaio 2015

A CASA DI CRISTINA - CUCINA

A casa di Cristina si mangia quasi solo per sopravvivere, tranne quando la sopracitata ragazza ( sulla soglia dei 45 anni!) ha tempo o è particolarmente ispirata e allora di  degusta qualcosa di buono!
Ho libri, giornali, agende, piene zeppe di ricette, ma posso anche fare a meno, tanto ormai in tv tutti cucinano e guardandoli scopri qualche trucchetto.
Il mio preferito è Jamie Oliver
 Quando spiega le sue ricette non è mai distaccato, sembra in simbiosi con il cibo e la sua pancetta mi fa capire quanto gli piaccia mangiare.
E poi non la fa tanto lunga: pochi ingredienti comuni, costi decenti e si può' fare.
Un altro cuoco che mi intriga è Antony Bourdain, ma non per le sue ricette, ma per i suoi viaggi culinari al limite del possibile.
Va in posti fantastici, si relaziona con la popolazione, mangia cose impensabili e ha un savoir faire ... Con lui ci viaggerei volentieri!

Confesso  che a volte mangiamo dei mappazzoni, ma con lo spirito giusto....
(è iniziata la 4a stagione e già' abbiamo le nostre preferenze...)
e per finire il dessert  giusto: cibo per l'anima...
ps: ma voi lo conoscete lo chef Olivier?

martedì 30 dicembre 2014

2015

Non ho voglia di fare bilanci dell'anno che sta finendo, anche perché' non saprei definirlo....
Fatto sta che l'idea di avere 365 giorni nuovi di zecca mi mette euforia!!!
Auguri al mondo intero, sopratutto ai miei adorati, amati 330 followers!


PS. sto gia' preparando la lista di buoni propositi....

venerdì 19 dicembre 2014

INCREDIBILE ROMANTICA- CINEMA

Quei 2 dvd, in videoteca, li avevo guardati tante volte con interesse ma  non mi ero mai decisa ad affittarli. Forse per paura della storia narrata, delle sofferenze degli interpreti e l'incognita del finale.
Il primo poi l'ho affittato e il secondo visto in tv ma mi sono detta che avevo perso troppo tempo senza vederli, che erano 2 storie D'AMORE bellissime e che io dell'amore ne sono ancora innamorata.
Alabama Monroe è un film che ti prende l'anima, che mentre lo guardi ti ripeti che non può' andare così'. Senti i protagonisti vicini, persone che potresti conoscere benissimo, anche se dall'apparenza diversi dagli altri e poi quella  sofferenza...

Alabama Monroe è una STORIA D'AMORE, che capisci benissimo alla fine. Un film che sembra americano , invece è ambientato in Belgio e girato  da un bravissimo regista fiammingo, Felix Van Groeningen.
Tante lacrime....Non è facile scegliere questo genere di film: più' facile è guardare una commedia,un film d'azione ma a volte proprio che vuoi qualcosa di piu'vero.
Un giorno come tanti

Confermo il mio amore spassionato per Kate Winslet: bravissima, bellissima e in ogni ruolo che interpreta mi dimentico che è un'attrice...
Josh Brolin migliora con gli anni...
Una donna abbandonata da suo marito, un figlio da crescere e la sofferenza che ha dentro. Un incontro strano, una situazione che potrebbe volgere al peggio che invece mostra quanto tutti abbiamo bisogno di qualcuno al nostro fianco....
Una storia d'Amore con l'a maiuscola con un finale strappalacrime, ma stavolta dalla felicita'....


E se parliamo di romanticismo, Vasco è il primo che mi viene in mente....
INCREDIBILE ROMANTICA

mercoledì 10 dicembre 2014

CON LE MANI - CREARE

Con le mani sbucci le cipolle, cantava Zucchero.
Personalmente oltre che nel cucinare le utilizzo anche per creare!
Adoro le collane, con tutti i materiali.
Con la carta

Una bella Spilla

Con i Nastri

Perche' i  pom pom?


Con le amatissime perline

 E anche le Perline di carta

Ma quant'e' bello dare sfogo alla propria creatività?
Ecco un Zucchero delle migliori annate...