martedì 28 maggio 2013

CHE COSA HO IMPARATO QUESTA SETTIMANA N.3

Tratto da Grazia Casa, in omaggio con Grazia. Non comprerei mai questa rivista di arredamento, mi roderei solo il fegato guardando quelle dimore spettacolari.
Esiste un botanico, tale Patric Blanc (famoso in tutto il mondo, tranne che a casa mia) che ha inventato le pareti vegetali.
Il giardino si sviluppa in verticale e ha questa casa meravigliosa dove sotto il pavimento c'e' un gigantesco acquario con acqua riscaldata e oltre 2000 pesci di 60 specie differenti!
Ecco il suo studio...

Ecco che mi ricordo di un bellissimo negozio inglese, Antropologie, arredato con piante lungo le pareti:


Sempre parlando di piante, c'e' stata una mostra mercato di fiori, piante acquatiche, piante rare, ecc.  a  Rovato ( Brescia), al Castel Quistini.
Un posto stupendo:

Claudio ora ha una city bike (ha riadattato quella che aveva da anni in cantina) e ora anche lui va su 2 ruote.
Ho scoperto che esiste il monoruota elettrico, che è si carino, ma non mi ci sentirei sicura a cavallo. Voi si?
La settimana prossima saro' piu' frivola e mondana!

lunedì 27 maggio 2013

I WANNA

Sono sulle spine per una risposta importantissima che sto aspettando e sono un po' sull'agitato.
Speriamo vada tutto bene.
Che cosa posso fare nell'attesa?
Mi gaso un po' con loro, che vanno sempre bene. Sapessi indossarle io quelle zeppe, con tutta quella disinvoltura.....

giovedì 23 maggio 2013

Woody Allen dovrebbe vergognarsi

Ah Wudi, smettila di girare film e restatene a casa, tua pero', non quella degli altri.
Che cosa avresti voluto dire con quella ciofeca di film intitolata "To Rome with love"? Che noi italiani siamo così? Un film veramente penoso, recitato male e pieno di banalita'.
Smettila di fare il regista e di recitare sempre nello stesso modo. Dopo gli inglesi, gli spagnoli, i francesi e gli italiani, che cerchera' di rappresentare? I greci, i tedeschi?
Pensieri cannibali è sempre un pozzo di S. Patrizio!
Qua lo amo:Io & Annie

Fantastico: Provaci ancora Sam

Questo mi piace tantissimo:  Match Point

Non male: La rosa purpurea del Cairo

e poi basta......

lunedì 20 maggio 2013

CHE COSA HO IMPARATO QUESTA SETTIMANA N.2

Sono leggermente in arretrato con le riviste, lo avevo gia' previsto....
Tratto da GIOIA con Carey Mulligan in copertina.
Penso che sia una rivista INUTILE, purtroppo nel tempo è scaduta e non vale la pena acquistarla.
Il marito di Carey è Marcus Mumford, frontman dei Mumford & Sons.

 Chissa' che bei concertini le fara' in casa....

Parlando di musei, a Stoccolma ne aprira' uno dedicato agli Abba. L'idea mi intriga, anche perche'essendo interattivo  si potra' cantare e ballare.

Esiste un sito, TWOORTY, dove si aggregano persone con interessi conoscitivi comuni. Mi sembra interessante, quasi quasi mi iscrivo. 

I toy boy sono difficili da gestire e richiedono tempo e pazienza! Me ne faro' una ragione, ma non ho idea di cambiare il bel compagno di vita che ho avuto la fortuna di incontrare! 
Nel film 20 anni di meno
la protagonista , a scopo autopromozionale , mette in scena un idillio con questo bamboccio, che poi diventera' qualcosa di piu'"serio". Sulla rivista c'e' scritto che tutte vorremmo vedere appena sveglie questo genere di faccetta malandrina.
SI, SE LA FACCETTA FOSSE QUESTA
(AARON )
OPPURE

(CAFISO)
 e NON un GONZO come questo:


C'e' un'applicazione che sembra far furore: BANG WITH FRIENDS, dove puoi trovare una "copertina" per la notte. Sto diventando vecchia e questa novita' non fa per me, passo. Sono troppo classica per questi tempi....
Alla prossima settimana!


sabato 18 maggio 2013

Stasera tutti al museo

Un sabato sera diverso dagli altri:

LA NOTTE DEI MUSEI

giovedì 16 maggio 2013

Lucia Mascino

Una volta che c'e' un fiore all'occhiello qua ad Ancona bisogna dargli risalto.
Si chiama Lucia Mascino, è un'attrice marchigiana. L'avrete vista in diversi film, magari non le avrete dedicato la giusta attenzione, ma merita molto.
 Al momento è la protagonista di UNA MAMMA ImPERFETTA, una serie web in onda sul CORRIERE DELLA SERA da cui sono ormai dipendente!Guardatela, è fantastica.
Io non sono mamma, ma ci sono cose che vivo anche io sulla mia pelle! Poi ditemi il vostro giudizio!

PS: L'ho incontrata diversi anni fa sotto ad un portone. Aveva appena vinto il premio Vittorio Mezzogiorno e la mia boccaccia non è riuscita a trattenersi dal farle i complimenti.
Lei con gli occhi sbarrati dallo stupore e contenta, mi ha ringraziato di averle fatto iniziare bene la giornata, io rossa fosforescente che non sapevo piu' cosa dire.... Mi è sembrata proprio simpatica. Le auguro tanto successo, se lo merita.
Una mamma imperfetta | Corriere TV

martedì 14 maggio 2013

Le mie sacrosante verita'

Non provateci nemmeno a convincermi tanto:
1) non mangero' piu' i sofficini. Li ho trovati in offerta e li ho mangiati dopo 3/4 anni e li ho trovati cattivissimi. Ricordavo un certo sapore, ne ho trovato un altro. Mangiato 1/2, buttati gli altri. Giusto Carletto mi sta simpatico, non so resistere al suo sexy sguardo.

2) non cucinero' mia piu' il vitello tonnato. Mi viene da schifo e mi fa pure incavolare che ci perdo tempo. L'ho preparato 2 volte e la 2a volta era immangiabile.

3) al prossimo gatto maschio che mi schizza la porta, arrivera' una padellata in testa. Quell'odore mi manda fuori di capoccia, farei una strage di felini.
4) alla coop sotto casa andro' a piedi o posteggero' fuori dal parcheggio del supermercato. Credo sia uno dei posti piu' pericolosi di Ancona, con tutti quei vecchi pensionati che si mettono alla guida e poi ti tamponano di retromarcia perche' guardano il baracchino del pesce. Esperienza personale molto recente.
5) ODIO le ballerine. Saro' l'unica femmina al mondo, ma le brucerei tutte. Sono scomodissime e mi fanno venire il mal di testa. Fedele  nei secoli alle scarpe da tennis .

6) Le compagnie telefoniche sono tutte uguali: avevo cambiato la precedente perche' mi avevano fatto incavolare e ora, dopo 12 anni, sto pensando di cambiare quella che ho. Avro' la forza di restare nuovamente senza telefono e adsl proprio ora, che l'ho riavuta dopo 40 giorni e mi era stato detto:massimo 28 giorni, anzi in genere 3 settimane? Si capisce l'incavolatura?

domenica 12 maggio 2013

Che cosa ho imparato questa settimana N.1

In questa casa si legge Vanity Fair: cioe' io lo compro e lo leggo, Claudio lo sfoglia in bagno.
 Non è che sia il massimo, anzi, a volte l'uomo di casa si lamenta della scarsa qualita', ma per il bagno funziona alla grande.
 Ora abbiamo 2 bagni (1 addirittura in camera) e ben capite che non si puo' avere solo 1 rivista, ne servono di piu'.
Cosi' ogni tanto compero MySelf (che è veramente penoso) Gioia (insomma) Amica(peggiorato alla grande) o Tu style. Se leggermente ve ne intendete, avrete fatto caso che il costo massimo della rivista ammonta ad 1 euro, quindi è una spesa sostenibile.
 La rubrica che oggi inaugurero' e che spero abbia successo (clap,clap!)è quella di riassumere con un post tutto quello che ho imparato, che mi ha incuriosito o fatto storcere il naso dopo aver letto la rivista della settimana. Un momento, a volte potrei rimanere indietro con la lettura, auspico clemenza in questo caso.
 Tratto da Vanity Fair con Scamarcio in copertina, col mini cagnetto.
 Hanno intervistato Peter Cincotti: ok, chi se ne frega? Ma il servizio fotografico è stato scattato a Villa Necchi Campiglio, vicino Milano. La stessa villa del film: Io sono l'amore di Luca Guadagnino.
Il film mi era piaciuto molto, la storia mi aveva coinvolta e la villa mi aveva fatto sognare. Lo stesso Cracco, in un'intervista su SKY, aveva detto d'esser stato consulente nella recitazione in cucina, insegnando a Gabbriellini le movenze dello chef.
 Ecco risolto il mistero di come si chiamasse la villa, che oltretutto si pruo' visitare, quindi annotarla nel taccuino per quando andro' a Milano....
 C'e' un  concorso dove si puo' vincere un soggiorno in un villaggio di palafitte, dichiarato da poco patrimonio dell'Unesco, sul Lago Molina, in Trentino. Sarebbe una esperienza molto interessante... Data di scadenza il 15 giugno.
 Ah, Jude Law, ma quanto sei bono? Tanto! Sono andata a vedere Effetti Collaterali, di Soderbergh, con Jude, Channing, Rooney Mara e Catherine Zeta-Jones. Ecco la prima vittima del festival del festival del cinema.
Mi è piaciuto proprio, trama intrigante e che da anche spunti di riflessione sull'uso dei medicinali antidepressivi e le case farmaceutiche. Fatto sta che Rooney Mara non mi convince come attrice e che addirittura mi ricorda il leone del Mago di Oz!
Fine della prima puntata. Perche' non scrivete anche voi che cosa avete scoperto questa settimana? Sarebbe molto interessante imparare dalle curiosita' degli altri!

giovedì 9 maggio 2013

9 maggio 2013

OH, finalmente ritorno al mio solito tran tran. Il telefono funziona regolarmente e dopo essermi arrabbiata con la compagni telefonica perche' internet me lo hanno riattivato molto piu' tardi rispetto a quanto avevano detto, ora devo recuperare il tempo perso e leggermi tutti i post che ho saltato in quasi 40 giorni. In questa casetta si sta da Dio, è bellissima, tranquilla, pulita, calda e accogliente. Sono davvero felice per questa bella novita'! Pero' non mi dimentico delle occasioni che mi fanno venire l'acquolina in bocca. Eccola: dal 9 al 16 maggio c'e' la festa del cinema: costo del biglietto e. 3,00! Stasera non ce la faccio, ma domani, anche da sola ci andro' a vedere qualcosa. Voglio fare una indigestione di pellicole cinematografiche. Basta andare da C&B, Cannibal o Mr Ford per sapere che cosa vedere. Sono delle enciclopedie viventi! Quante cosa ho da raccontare....

Festa del cinema from Quantum Marketing Italia Srl on Vimeo.

PS. c'e' anche un concorso collegato...