venerdì 3 agosto 2012

Last day radio dee jay saved my life!

Zaino pronto: ho preso tutto. Scendo dall'auto, mi preparo,vado per prendere il cappellino quando SCONVOLTA scopro di averlo dimenticato a casa...
Penso: inizio ora il trekking (lunedi') e ritornero' giovedi': giorni e giorni sotto il sole, mi rimbecillero' in pochi minuti...
Preoccupatissima vado dal ragazzo del rifugio e chiedo se ne hanno da vendere: No, niente. Il ragazzo pensa gentilmente di darmene uno dimenticato da qualcuno ma il proprietario è perentorio: NO, non sono suoi, qualcuno potrebbe richiederli e il prossimo anno li getteranno via. Rimango  costernata sia per la non comprensione del titolare (glielo pago, glielo riporto giovedì...) sia per quello che gia' immagino mi succedera', cioe uccellacci che si mangeranno il mio corpo.
Inizio a camminare inca...tissima, nera, nervosa e dopo circa 1 ora la mente va per il suo corso e ormai sono rassegnata. Arrivati al primo vero rifugio del trekking metto subito le mani avanti   e con faccia pentita chiedo un cappellino: Neppure li lo vendono e oltretutto non hanno niente di dimenticato da altre persone. Claudio OCCHIO DI LINCE nota questa meraviglia (fotografato al ritorno del trekking)
nel mobile all'entrata e chiedo di acquistarlo. Neppure il gestore ne sa qualcosa....Dopo poco torna con questo tesoro  tra le mani che grazie ad una offerta che dovro' fare per un ospedale di non ricordo dove saro' mio. Mi fiondo sul salvadanaio e mi tengo stretta la mia ancora di salvezza con la mia mente che inizia a cantare "last night radio dee jay saved my life" versione Cristina! Da domani si ascolta una nuova emittente in casa!

6 commenti:

  1. mamma mia che sollievo!

    RispondiElimina
  2. ero veramente in palla, e tutto per un semplice cappellino!

    RispondiElimina
  3. che vita movimentata che ho!!!!

    RispondiElimina
  4. caschi bene: io adoro radio deejay!

    RispondiElimina
  5. eh eh, lo sapevo!

    RispondiElimina