domenica 26 febbraio 2012

Sono figlia unica

So benissimo che il proposito era nella lista del 2012, ma ho definitivamente deciso di non considerarlo piu' tra le priorita' ne dell'anno ne della mia vita.
Sono diventata figlia unica con una sorella e non ho altri consanguinei, perche' quello che dovrebbe esserlo vuole annientarmi psicologicamente e io non ci sto piu'.
Quindi che se ne andasse a quel paese con tutti gli auguri sottintesi. E non parlatemi di cristianita' perche' io l'altra guancia l'ho porta diverse volte e i risultati sono stati sempre deludenti, perche' quando parli con una persona che un giorno dice A e dopo 3 giorni dice C capisci che non puoi farci nemmeno affidamento.
AMEN.

10 commenti:

  1. mia madre me lo dice sempre; digli unici è meglio (ha due sorelle e una cera di buttargliela in ter posto a targhe alterne, l'altra è finita in psichiatria dopo avere cercato di ucciderla...). Altro che cristianità...

    RispondiElimina
  2. Io in teoria avrei un fratello .. in pratica mi considero figlia unica da anni, ovvero da quando ha combinato tanti di quei casini che nemmeno immagini. E pure io ho mostrato più volte l'altra guancia, sperando in una redenzione: sono stata nuovamente fregata, e ora con me ha chiuso.

    Quindi ti capisco perfettamente!

    RispondiElimina
  3. c'è un limite pure nel porgere l'altra guancia....

    RispondiElimina
  4. Come ti capisco...io ho un fratello che si vestirebbe di rosso fuoco al mio funerale..

    RispondiElimina
  5. io ho una sorella con cui litigo spesso e volentieri e anche pesantemente ma non potrei mai stare senza di lei.

    mi spiace che tu con la tua non riesca a trovare un punto di contatto!

    RispondiElimina
  6. Io sono figlia unica.. e non sempre ne sono felice.

    RispondiElimina
  7. @Spicy: se avessi avuto solo mia sorella sarebbe stato perfetto. Questo fratello mi manda fuori di testa
    @Katiu: non lo considero piu' mio fratello. Ora lascero' fare tutto all'avvocato. Non mi dispiace piu', dopo tutto quello che ho cercato di fare e la sofferenza che mi ha procurato, ho deciso di mettere le distanze tra di noi. Il rapporto è definitivamente rotto.
    @N20: vero, l'ho capito sabato sera. Non volevo ammetterlo a me stesso, ma non posso fare diversamente.
    @Eleonora:vedo che non sono da sola, purtroppo...
    @Fede:con mia sorella litigo violentemente e ci mandiamo a quel paese, ma poi ci confrontiamo e riusciamo a riappacificarci, con mio fratello no è possibile.Di punti di contatto gliene ho forniti a bizzeffe, mi sono messa a sua disposizione, ma la sua idea di stare bene lui e far star male me non mi va piu' giu'.
    @Lady: ti capisco, ma se fossi al posto mio rimpiangeresti di non essere nella tua condizione, te lo assicuro!

    RispondiElimina
  8. che brutto quando succede così. io sono figlia unica per davvero e non ho mai sentito l'esigenza di un fratello, non posso giudicare il sentimento che si prova, però tante situazioni intorno a me mi hanno fatto comprendere quanto sia complicato.

    RispondiElimina
  9. dopo spiacevoli eventi di vita ho deciso che mai a mio figlia avrei dato il dispiacere di un fratello o sorella. so che non tutte le esperienze sono uguali ma l'ho fatto per amore, per non causarle sofferenze che a me hanno condizionato la vita
    La FEDe =^.^=

    RispondiElimina
  10. ciao.passavo di qua....vedo che sei anche tu su anoobi!

    RispondiElimina