domenica 27 dicembre 2015

2016 IN ARRIVO!

Ho saltato a pie' pari gli auguri di Natale....
Cerco di recuperare augurando (in anticipo) un super 2016 a tutte e tutti.

Certo, ci sarà' il resoconto dei buoni proposito del 2016 e la scrittura di quelli nuovi, quindi armatevi di carta e penna.
Come sarà' questo anno bisestile che ci attende?
Ecco qua alcune previsioni... L'oroscopo era anni che non lo leggevo, è una eccezione...


Buon anno!


mercoledì 16 dicembre 2015

26/52 WEEK PROJECT- ON THE SHELF

E questa volta parliamo di mensole....
Il discorso cade a faggiuolo e, dato che ho fatto le vere pulizie di Natale, posso sfoggiare con orgoglio  la mia mensola preferita.
La prima è quella dei libri. Non classici libri da leggere, no, sono libri che mi aiutano a sognare.
Guide di capitali europee, riviste d'arte, libri sulla fotografia, musica, mostre....


Se scrivo Dear Mister Fantasy solo chi ha la mia eta', cioè' 45 anni, sa di che cosa sto scrivendo. Quando ero ragazzina non esistevano blog, canali musicali tipo you tube o videomusic: c'era Discoring alla domenica pomeriggio o Superclassifica Show alla domenica a pranzo, con il mitico Maurizio Seymandi. Niente di più'. Dear Mister fantasy, condotto da Carlo Massarini, è stato per la sottoscritta una pietra fondamentale per la mia formazione musicale .


Tra le guide turistiche spicca la mia favorita: Londra. Partirei ora, immediatamente....


Arte, una rivista che adoro


Un paio di cataloghi di mostre viste negli anni passati, entrambe molto belle: Liberty a Forli e Da Giotto a Gentile a Fabriano.
Che cosa ci fa un libro di Claudio Baglioni? E' un regalo datato almeno 30 anni, preziosissimo per la sottoscritta. Del resto il primo lp che mi hanno regalato era STRADA FACENDO di Claudione, nel lontano 1981!!!
Ma si, dai chiudiamo con un po' di musica: Via, una delle mie preferite.







domenica 6 dicembre 2015

25/52 WEEK PROJECT - LOVE

Ve la faccio corta....
Solo questa foto avrei potuto pubblicare alla voce LOVE.
In fin dei conti sono solo 26 anni che stiamo insieme.
Ma ve lo ho mai presentato veramente? Eccolo, lui è Claudio, la mia dolce meta'.
Sono 26 anni che lo chiamo così' e ancora ci rido sopra...



L'alpinista di casa, obbligato periodicamente a venire a mostre, visitare citta' europee, guardare film al cinema o a passeggiare per mercatini handmade con espressioni che la dicono lunga.
Ma io ci sto troppo bene insieme e credo che la foto parli da se...

lunedì 30 novembre 2015

ATTUALMENTE:

Donna di casa: il raptus della casalinga disperata si è impossessato della sottoscritta.
Sto facendo mega pulizie in casa e non ho ancora finito. Pulizie di Natale: devo annotarmelo sul calendario, perché la prossima volta sarà solo verso aprile. Ci manca solo che imbianchi le mura che il resto l'ho già fatto! Però sono veramente soddisfatta.

La lettrice: ho un po rallentato, ma leggo. Credo che finirò l'anno con oltre 12 libri letti, non male per la sottoscritta. Vichi ed il suo commissario Bordelli sono l'innamoramento letterario del momento.


Piccolo spazio pubblicità: ok, di spot c'è ne sono pure troppi in giro, ma è diventato un modo per scoprire nuovi artisti musicali. Così ringrazio Yves Saint Laurent,



Paco Rabanne,



ed i jeans della Levis.

Cinema: niente.

Natale: mi impressiono solo a sentirlo... Chissa' come saranno i clienti quest'anno? Speriamo vengano in pace....

venerdì 20 novembre 2015

La musica del venerdì' sera 19

Vi è mai capitato di ascoltare della musica, guardare il video e restarne inquietati?
Quella sensazione di piacere ma di paura contemporaneamente? So benissimo di essere fifona, ma vedere questi video musicali mi fa venire un brivido lungo la schiena....
I primi sono loro: Prodigy
Pensare d'incontrare il cantante in una galleria, con questi capelli, mi fa venire voglia di scappare a gambe levate.



Perché cosa vogliamo dire dei Die Antwoord? Due fuori di testa, una voce da bambola assassina e un pazzo psicopatico... Peggio di un film dell'orrore.






giovedì 19 novembre 2015

24/52 WEEK PROJECT - MIRROR WORLD

Tutto è relativo: prendi un ultracentenario che rompe uno specchio: sarà' ben lieto di sapere che ha ancora sette anni di disgrazie. A. Einstein
Io e le mie amate macchine fotografiche siamo avvezze agli specchi e agli autoscatti.
 Non sono per narcisismo: sono solo per cogliere l'animo, per ricordare dove eravamo e  cosa combinavamo.
Ci capita di andare in giro insieme per mostre, per citta' e fotografare, tanto.
Non sono una asociale o disadattata, ma a volte certe cose preferisco farle da sola, magari gli altri lavorano, non sono interessati o non hanno tempo...
Ho imparato ad essere indipendente e non aspettare, perché' poi le occasioni perse non tornano più'.
Quindi uno specchio, in quel momento, rappresenta il mio mondo.....
E la Biennale d'arte a Venezia, in quel momento, era un mondo bellissimo...



lunedì 16 novembre 2015

23/52 WEEK PROJECT - THE KITCHEN

Sono rimasta leggermente indietro, non è una novità: inizio qualcosa, vado spedita, mi blocco, riparto in 4a.
Mi conosco : dovrò' cercare di pubblicare ben 29 foto entro la fine dell'anno, che non è mica lontana.
Quello che più' mi terrorizza è l'arrivo del Natale. Su fb vedo conti alla rovescia per la festa del 25 dicembre. -50 giorni, - 45...
Fosse per me passerei direttamente al mio compleanno, il 17 gennaio: feste finite, gente tranquilla, aria rilassata...
La cucina, questa sconosciuta per la sottoscritta.
Non sono una gran cuoca l'ho scritto tante volte. Qua si mangia per sopravvivere e qualche volta sforno qualche bontà' . I miei piatti forti sono le lasagne e  le melanzane alla parmigiana: lo sanno pure i sassi.  Che altro dire?
Oltre a non essere una gran cuoca, non sono neppure una gran mangiatrice. Se cucino alla fine mi passa la fame per via di tutti gli odori, gli assaggi. Se sono ospite mangio poco, forse sto diventando pure vecchia....
Quindi scrivendo Kitchen mi viene in mente un film carinissimo di tanti anni fa, che consiglio per una serata in allegria.
Soul Kitchen: la cucina dell'anima. la cucina intesa a 360°, non solo con i piedi incrociati sotto la tavola!




martedì 27 ottobre 2015

Vorrei la mia vecchia vita....

Rivorrei la mia vecchia vita, quella antecedente al 28 giugno di quest'anno.
Quella dove viaggiavo con leggerezza, guardavo film ridendo, uscivo la sera allegra ed ero spensierata. Davanti all'ospedale non ci passavo, tantomeno entravo. Da ben 5 anni, dopo la morte di mia madre e mio padre ne sono stata lontana il più possibile....
 Ora, avere una nipote di 25 anni ricoverata, salvata per miracolo e con una lunghissima riabilitazione capite bene che mi ammazza dentro psicologicamente e fuori fisicamente....
Non ho voglia di fare nulla, sono si stata a Venezia e Milano, ma se scrivo che sono tornata da 1 settimana e nemmeno ho guardato e scaricato le foto, se solo minimamente mi conoscete, capirete il mio stato d'animo: impotente.
Posso solo offrire 1 notte alla settimana, tante preghiere e la fiducia nella sua ripresa....

venerdì 2 ottobre 2015

LA MUSICA DEL VENERDI' SERA 18

Venerdi' sera: non c'e niente di meglio di un concerto di Madonna per iniziare il fine settimana!





martedì 29 settembre 2015

ESTATE 2015 le nuove dipendenze

Tranquilli, a fine mese finirà'  il resoconto dell'estate: ancora un capitolo, max 2, e saremo pronti per l'autunno.
Qua scriviamo di dipendenze tecnologiche, quelle più' letali per la sottoscritta.
La prima e' naturalmente questa qua del blog:7 anni di grandi soddisfazioni, di persone conosciute virtualmente, qualcuna fisicamente. di confronti e novità'.
Restero' sempre affezionata a questa casetta.
Ora ho aperto un nuovo blog, ma le cose vanno a rilento.
 Io stessa non riesco a capire l'impostazione giusta, l'approccio con cui affrontarlo, anche perché' e' un genere diverso.
Mi sono iscritta anche su Facebook, ecco la mia identità'.
 Come negli altri network non ho pubblicizzato la mia presenza neppure agli amici: preferisco che mi si trovi per caso e che poi rimanga simpatica.
 Ma non mi sento libera come qua, lo utilizzo sopratutto per trovare mostre, concerti, manifestazioni anche locali a cui partecipare. Le persone mi sembrano molto aggressive, critiche, egocentriche.Le opinioni personali non sono molto gradite e quindi me ne resto nel mio angolino, anche se a volte penso di chiudere l'account.
Potevo non essere anche io un'adepta  alla setta di Pinterest?
 Beato subito chi l'ha inventato: la dipendenza si crea in meno di 5 secondi e ci passerei l'intera giornata...
Quella che è sbocciata in modo inaspettato questa estate è stata Instagram.
Strano: per una fissata delle foto come me doveva essere amore già' da tempo, ma ci sono arrivata lentamente e ora non so farne senza.
Ho iniziato un progetto lungo 50 giorni: i giorni che mancavano alla mia settimana di ferie tra venezia (biennale d'arte) e Milano (expo). Ora siamo arrivati a ben -9!
Ci sono scatti molto interessanti, belli, originali, creativi e ne traggo parecchi spunti.
Ma  la vera star di instagram è lei : l'ingrata(come tutti i gatti) Hobbes, che qua sembra tanto devota quanto fetente, che per la maggior parte del suo tempo ozia e no fa nulla. Che vita beata!



Ora sono curiosa di sapere quali sono le vostre dipendenze tecnologiche. Magari  mi è sfuggito qualcosa e vorrei recuperare! Si accettano suggerimenti....

mercoledì 23 settembre 2015

A cosa serve X-Factor

Pure i muri sanno che sono fissata con X-FACTOR. Ho visto tutte le edizioni tranne quella con la Tatangelo ma, a quanto ne sappia, neppure Nathalie viene ricordata negli annali.
Mi piace ascoltare musica, vedere la gente cantare. Che mondo sarebbe senza la musica? Non saprei, io ce l'ho sempre di sottofondo, anche nel cervello
A che cosa mi serve x-factor?
A stare un po' con i tempi, a riscoprire canzoni che mi ero dimenticata, a conoscere nuovi cantanti, gruppi.
Ecco che grazie al programma ho scoperto:











E spero che con la nuova edizione ci siano belle sorprese. Tanto, grazie all'ingresso di Skin come giudice, mi sono goduta il concerto acustico dei Skunk Anansie a Londra.
Bellissimo.

lunedì 14 settembre 2015

ESTATE 2015 Corsi di recupero

Come tutte le estati  alla tv non c'e mai niente da vedere.
Repliche di films guardati almeno 10 volte, films orribili  rimirati  per disperazione e basta.
Così' ho deciso di fare un corso di recupero dei serial tv  registrati e mai visti durante l'anno.
Ho fatto fuori la prima serie di True Detective, quello con



Dopo il primo episodio la dipendenza era innescata e in pochi giorni ho visionato tutti e 8 gli episodi.
La storia è molto cupa e triste, gli attori al top della recitazione: confermo tutti i giudizi positivi letti in giro.
Ora c'e' la seconda serie che Claudio ha già' visto e io no. Forse per la prossima primavera ce la faro'...
Poi è stato il momento di LILYHAMMER 2, quello con il mio amato Little Steven.
Che quando lo penso me lo ricordo così


(ho anche il 33 giri!)

o cosi'

e vederlo imbolsito e con banana in testa mi ha fatto un po' effetto. 


 Che avesse recitato nei Sopranos l'ho saputo solo 2 anni fa, anche perché' chi li ha visti i Sopranos? Recuperero' anche loro.... prima o poi.

Non so se di MOZART IN THE JUNGLE ci sarà' la seconda serie pero' mi è piaciuto.


 Strambo, diverse storie intrecciate ed finale anche romantico. I 10 episodi sono durati 1 giorno e mezzo, essendo corti e facili da seguire!

Poi un colpo di fulmine: Paolo Bitta.


Un uomo chiamato contratto mi ha rapito il cuore e non posso più' fare a meno del suo umorismo, dei suoi proverbi non proverbi, delle canzoni dei Pooh cantate con tanta enfasi e della sua guida psicopatica.  Naturalmente anche Camera Cafe' non l'avevo mai visto: forse l'unica su questa terra. Chissa' se faranno dei nuovi episodi? Un po' ci spero....

venerdì 11 settembre 2015

Buon fine settimana

Questa sarei io, se domani non dovessi andare al lavoro. Per me il sabato libero è un vero miraggio che succede circa 10 volte l'anno su 52 settimane....
E domani non è uno di quelli....
Quindi buon fine settimana a tutti e buona domenica a me!


martedì 8 settembre 2015

ESTATE 2015 La lettrice incallita

Qua continua a splendere il sole e forse forse un'altra giornata al mare riuscito' a farla....
 Estate cittadina, ecco come definisco l'estate 2015.
Non sono andata in vacanza: mi sono goduta l'entroterra marchigiano, le sagre, qualche mostra e gli amici.
Poi, un raptus di follia: ho ricominciato  a leggere libri e ho fatto un bel bottino che vi illustro con orgoglio ( ricordo che 1 degli obiettivi dell'anno è leggere almeno 12 libri!)

Michael Connelly: LA SCATOLA NERA.Non mi è piaciuto e l'ho trovato noioso, banale, simile a tanti altri thriller/polizieschi.


Henning Mankell: L'OCCHIO DEL LEOPARDO. Bellissimo. Il genere di libro che non leggerei mai che mi ha stregato fin dalle prime pagine e tenuto in sospeso fino alla fine. 


Enrico Vanzina : IL GIGANTE SFREGIATO. Non male come giallo d'esordio di Enrico Vanzina, più' famoso come regista che scrittore. Letto in poche ore, piacevole e scorrevole come scrittura e trama.


Donato Carrisi: IL CACCIATORE DEL BUIO. E anche qui sono rimasta con l'amaro in bocca: mi credevo chiesa' che cosa invece avevo già' capito come finiva da un bel pezzo....


Chiara Gamberale: LA LUCE NELLA CASA DEGLI ALTRI. Bello, mi è piaciuto tantissimo e lo consiglio vivamente. Bella storia, scritto bene e con un finale inaspettato. La Gamberale non mi fa impazzire, pero' questo libro vale la pena leggerlo. 


Massimo Carlotto: LA BANDA DEGLI AMANTI. Niente di speciale, si può' leggere in un pomeriggio anche d'inverno!


Non ho scritto le trame: ci sono fior fiore di blog specializzati nel raccontarvi i libri e io non ne faccio parte. Le trame spesso, come nei films, non le leggo più' e mi lascio prendere dalle emozioni, sensazioni. Certo, le delusioni sono tante ma quando si trova qualcosa di bello grande è la soddisfazione.
In ogni caso, è gia' pronto il prossimo tomo: non posso perdere il ritmo!





martedì 1 settembre 2015

SETTEMBRE: BLOG MIO TI RICONOSCO!

Benvenuto settembre!
Spalanco porta e finestre, cosi' rinfresco un po' il blog che è stato in vacanza per un bel pezzetto.
C'e' della  polvere in giro, come nei film quando si riaprono le case abbandonate....
Ma a giorni sarà' tutto operativo e sberluccicoso!



martedì 21 luglio 2015

Buone ferie!

Mancano pochi giorni alla mia tanto agognata settimana di ferie....
Per scaldare l'animo e augurarvi buon relax ecco che cosa vi dedico!
Ci si sente a fine agosto! Il cervello devo farlo riposare un pochino.....







venerdì 17 luglio 2015

La musica del venerdi' sera 17





Let's rock this town, baby!

mercoledì 8 luglio 2015

PICCOLO SPAZIO PUBBLICITA'

Fa caldo, ma tanto caldo: sono 35° e solo le 11:22 della mattina.
Finestre aperte, serrande tirate giu', bottiglietta della gazzosa qua vicino. Ho fatto la doccia, sono vestita con un abitino leggero leggero, mi manca solo una mastella (come si dice in anconetano) piena d'acqua per il pediluvio e potrei sopravvivere per ancora qualche ora...
Qualche ora, non so quanto...
Sto lavorando al secondo blog, quello pieno di sciocchezzuole che adoro e ho deciso di fare un best of (sapete quando non avete idee per la testa? Cioe' io ce l'avrei: stare al mare, ma non si può' e quindi mi accontento così')
Così gli faccio un po' di pubblicità, metto la canzone di Vasco e anche oggi ho scritto qualcosa! Buon caldo a tutti!

Il preferito della giornata


Il più' rinfrescante


I migliori filtri fotografici in circolazione







Ah, si, la canzone di Vasco...




venerdì 3 luglio 2015

22/52 WEEK PROJECT - COLOURS

Mi piacciono tutti i colori, ma il rosso è la mia passione....

















venerdì 26 giugno 2015

La musica del venerdì sera 16

Prendi un vecchio concerto di Luciano Ligabue: non te lo riguardi volentieri?

martedì 23 giugno 2015

21/52 WEEK PROJECT MUSIC

Il tema della settimana cade a faggiuolo: MUSICA!
Ora pure i muri sanno che sono riuscita a trovare i biglietti per il concerto di Jovanotti e finalmente l'ho visto in concerto.
Quello che non ho raccontato è che dove lavoro vendevamo i biglietti: mi ero persa la briga di acquistarli ma rimanda oggi e rimanda domani in curva non c'era più' niente. Mi sarei pure messa il cuore in pace, ma avevo detto alla mia amica che ci saremmo andate e avrei pensato  IO  agli ingressi.
Capite che il senso di colpa ha iniziato a lavorare ed essendo una che è abituata a cercare soluzioni a problemi di ogni genere, mi sono improvvisata a segugio.
Grazie Facebook e la pagina Lorenzo negli stadi ho contattato una ragazza di Ascoli Piceno, che si è rivelata molto gentile e precisa. Glieli ho pagati anticipatamente col postepai e lei me li ha mandati tramite raccomandata.
Era tanta l'ansia di non riceverli per tempo che avevo lasciato anche messaggi sulla cassetta della posta al postino/a, che al momento della consegna non faceva che ridere
Il concerto mi è piaciuto tanto e sinceramente me lo riandrei a vedere. Lorenzo è bravo, dinamico, allegro, pimpante. Ha cantato per 2 ore e mezzo, ballato e animato tutto lo stadio. Il palco era particolare e i video proiettati erano favolosi, mai visto niente del genere. E' proprio avanti, lo devo ammettere.
Mi sono ritrovata a cantare canzoni che avevo imparato a forza di sentirle alla radio e alcuni testi erano molto interessanti. Si, perché' l'ultimo disco non l'ho mai sentito per intero, solo le hit del momento.
Se dovesse venire nella vostra citta' o vicinanze vi consiglio di andarci. Non ha pretese d'essere l'artista migliore del mondo o più' intonato, ma vi fara' ballare, cantare, urlare, divertire. E non è cosa da poco!
ps: foto scattate con compatta canon, non porto mai la reflex ai concerti!